Chi siamo

Fondata e affiliata alla FISO fin dal 1993, l’Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale Orsa Maggiore ha come sua mission la pratica agonistica e la promozione dell’orienteering, ritenuto, oltre che sport di prestazione o attività per il tempo libero, anche uno strumento ideale per la conoscenza del territorio.

Fin dagli inizi, l’Associazione si è specializzata nell’organizzazione di eventi agonistici e promozionali, con un’attenzione particolare all’innovazione e all’ottimizzazione nella gestione delle gare. A vario titolo, in maniera indipendente o in collaborazione con altre associazioni o, ancora, in supporto con alcuni dei propri tecnici, ha avuto un ruolo attivo nell’organizzazione dei maggiori eventi di orienteering disputati a Roma e nel Lazio negli ultimi 20 anni.

L’Associazione ha organizzato insieme al Corsaorientamento Club Roma A.S.D. le ultime tre edizioni del Rome Orienteering Meeting (2013/15/17), oltre che, in autonomia, le prime due edizioni nel 2010/11, che includevano anche una prova di Coppa Italia di Trail-O e una di Trofeo Nazionale Centri Storici.

Nel 2003, in collaborazione con il Corsaorientamento Club Roma A.S.D. e l’Orientalp, ha organizzato una prova di Coppa del Mondo di Mountain Bike Orientamento a Castel di Guido e una prova di Trofeo Nazionale Centri Storici nel centro di Roma. Alcuni suoi tecnici sono stati impiegati nella finale di Coppa del Mondo di Subiaco nel 2005 e nella manifestazione internazionale 5 giorni dei Monti Simbruini nel 2006.

Il settore agonistico giovanile, dopo i fasti della seconda metà degli anni ’90, con 5 titoli italiani distribuiti nelle categorie M16, M18 e M20 tra il 1998 e il 2001, ha ottenuto più recentemente due vittorie in cat. M12 nel 2012/13 e la vittoria del circuito di Coppa Italia nel 2017 cat. M16, cui si aggiungono anche 3 vittorie nei circuiti nazionali dei centri storici in categorie giovanili (1997, 2012, 2013).

Nel settore assoluto, il miglior risultato è il settimo posto in staffetta MElite ottenuto ai Campionati Italiani nel 2017.

Nel Campionato Italiano di Società ha chiuso il 2017 al 21° posto nella classifica giovanile e al 29° in quella generale per la Corsa Orientamento, qualificandosi come prima società del Lazio e seconda società del Centro-Sud Italia. Nello stesso anno, ha ottenuto l’8° posto finale nella classifica generale di Mountain Bike Orienteering (5° posto nel settore assoluto).

La competenza dell’Associazione è assicurata dai tesserati iscritti negli albi tecnici nazionali di 2° e 3° livello quali Formatori, Tracciatori e Direttori di Gara. Attivi non solo nella didattica dell’orienteering ma anche nella formazione aziendale, i nostri tecnici hanno gestito più volte format di team building che includevano attività di orienteering finalizzate a stimolare la comunicazione e la coesione tra i partecipanti.

Nell’ambito promozionale e didattico, l’offerta dell’Associazione ha cambiato forma e nome (circuiti OriScuola, OringCity, OringSprint) ma ha mantenuto chiara la sua vocazione, promuovendo la pratica dell’orienteering nelle scuole.

Dal punto di vista della cartografia, ha prodotto e aggiornato nell’ultimo decennio svariati impianti omologati per la pratica dell’orienteering, tra cui la carta del Centro Storico di Roma e Villa Borghese, il Parco della Caffarella, il “quartiere-giardino” della Garbatella, i parchi di Villa Gordiani, Tor Tre Teste, Spinaceto, Fontana Candida, Parco Laurentino, Tor Fiscale, Colli Aniene e il Centro Storico di Frascati (RM).

Attualmente il Consiglio Direttivo è composta da Daniele Guardini (Presidente), Luca Elisei (VicePresidente), Giuliano Campanelli (Segretario/Tesoriere) e Arianna Vitalini: una composizione rimasta pressoché inalterata fin dal 2005 e che si configura come uno dei più giovani gruppi dirigenti in circolazione.